venerdì 31 marzo 2017

Recensione: "Un cuore da salvare" di Elisa Artemide

Pubblicato da AlessiaM a 21:45:00 0 commenti
Buona sera Readers! Oggi vi parlo di "Un cuore da salvare" di Elisa Artemide! Attente agli spoiler! :)

TITOLO: Un cuore da salvare
AUTORE: Elisa Artemide
SERIE: The walker trilogy #1
EDITORE: Self publishing

 
TRAMA:  Lui deve proteggere la sua vita.
Lei deve salvare il suo cuore.

Alex Walker non ha un motivo per cui vivere da quando sua moglie è stata uccisa. Solo l’affetto dei suoi fratelli lo ha salvato dall’abisso della disperazione e dal suicidio.
Elen Butler è una fotografa freelance che assiste involontariamente a un omicidio.
Quando chiede protezione ai fratelli Walker, rimane subito colpita da quell’uomo freddo e duro.
Riuscirà Elen a salvarsi dall’ira di un uomo potente che vuole la sua morte?
Ma soprattutto, riuscirà a conquistare il cuore dell’uomo che la protegge?
 
 
 
RECENSIONE: All’inizio del romanzo vediamo Elen, una fotografa free lance, che mentre si sta dedicando a qualche scatto fotografico, assiste all’omicidio da parte di due uomini, di un uomo che poi rivelerà essere un importante testimone di un processo. Elen è sconvolta e cerca di allontanarsi dalla scena del delitto; ma i due uomini la vedono ed iniziano ad inseguirla. L'amica di Elen, Cate, la metterà in contatto con  Michael Walker che insieme ad i suoi fratelli lavora come bodyguard (soprattutto in casi come questo). E’ proprio grazie a Michael che Elen conosce il fratello di lui, Alex, incaricato della sua protezione. Tra i due l’attrazione e immediata, ma entrambi hanno dei segreti nel loro passato: Alex ha perso la moglie Connie ed ancora non sa chi è stato ad ucciderla; Elen è stata violentata dal suo ex, Richard.
Entrambi dunque, nel momento in cui avvertono per la prima volta dopo tanto tempo, l'attrazione l’uno verso l’altra, non riescono (inizialmente) ad accettarla: entrambi infatti avevano chiuso il loro cuore per proteggersi da una nuova sofferenza e dal dolore. Pian piano che i due passano del tempo insieme però, riescono sempre meno ad ignorare la scarica elettrica che li scuote non appena si toccano o semplicemente si guardano, ed una sera li travolge la passione. Intanto però una presenza misteriosa si aggira nei dintorni del cottage dove i due si sono rifugiati, e distrugge la poca tranquillità che entrambi avevano trovato; decidono così di spostarsi e di recarsi alla casa a mare di Michael.


“Forse non è innamorato di me, ma prova qualcosa nei miei confronti. Lo sento nella sua voce quando mi chiama piccola, lo vedo nei suoi occhi quando mi guarda, lo percepisco nel suo tocco quando facciamo l’amore. Non è vero che il suo cuore non è capace di amare, è solo ferito e deve essere curato.”


Il rapporto e la conoscenza tra i due continua ed è sempre più difficile per entrambi ignorare quel qualcosa che iniziano a sentire nel profondo; quella sensazione di pace, intimità e tranquillità che provano quando sono l’uno tra le braccia dell’altro, ma che li spaventa perché li coglie del tutto impreparati.


“Elen dorme tra le mie braccia. Un’incredibile tenerezza si impossessa del mio cuore.  Quel cuore di pietra che non sa più come amare. O forse no?”
 

Richard però era intento a portare a termine il suo piano: riesce infatti a rapire Elen. Alex ed i fratelli riescono a trovarla e salvarla, ma un segreto sarà rivelato e questo sconvolgerà Alex., che dopo averla salvata va via, convinto di dover mettere a posto alcune cose prima di poter iniziare una vita con lei; Elen è distrutta, l’uomo che ama l’ha abbandonata senza nemmeno dirle addio, e se tutto ciò non bastasse un’altra rivelazione porta scompiglio nella sua vita: lei è incinta.
5 mesi dopo Alex si è occupato di quello che doveva, ed è alla ricerca di Elen: dopo averla trovata ed implorato il suo perdono, finalmente le dichiara tutto il suo amore; è quello il loro destino, stare insieme. Dopo 2 mesi  Alex ed Elen sono sposati e in procinto di trascorrere una tranquilla luna di miele da soli, nella loro nuova casa. E’ un degno finale quello che leggiamo nell’ultima parte del romanzo, ma ancora altro deve essere raccontato! La storia di Cate e Michael ci attende nel volume successivo della serie!

 
“L’amore fa veramente miracoli. È lei il mio miracolo, e ringrazierò il cielo ogni giorno per avermela mandata proprio quando ne avevo più bisogno.”


 - Ale

 


giovedì 30 marzo 2017

Presentazione: "Rise of the damned " di Mya McKenzie

Pubblicato da AlessiaM a 20:52:00 0 commenti
Buona sera readers!!! Oggi vi segnalo una prossima uscita self di cui vi lascio anche il BOOKTRAILER

TITOLO: Rise of the damned
AUTORE: Mya McKenzie 
CE: self 
 PAGINE: 308 
FORMATO: EBOOK - CARTACEO 
PREZZO: 1,99 – 10,99 
DATA PUBBLICAZIONE: 26 Aprile 2017
 CATEGORIA: Romantic Suspense


Trama: Per tutta la vita Jack ha cercato risposta all’unica domanda che contasse davvero, senza però rendersi conto di essere impreparato ad affrontarne le conseguenze. La verità che ha scoperto è stata così devastante da spingerlo ad abbandonare la propria casa, l’università e l’unica donna che l’abbia mai amato.
Quando è fuggito da Tampa era un ragazzo stravolto, confuso e ferito.
Ora è un uomo che ha trovato la propria strada, ha intrapreso una nuova carriera e si è prefissato nuovi traguardi.
Eppure in Florida ha lasciato una buona fetta di sé, una parte così importante che gli risulta impossibile ricominciare davvero. Perciò, quando la vita gli offre l’opportunità di chiudere i conti con il passato, Jack non si tira indietro.
Fa ritorno nella sua vecchia città, da coloro che si è lasciato alle spalle.
Con l’obiettivo di ottenere giustizia.
Con l’intenzione di chiedere perdono.
Con l’illusione di poter avere una seconda occasione.


SERIE: Redemption Series 

Vol 1: Ghost Love – 31 Gennaio 2017 
Vol 2: Rise of the damned – 26 Aprile 2017 
Vol 3: In the line of duty - Giugno 2017




mercoledì 29 marzo 2017

Segnalazione: "Il profumo delle ciliegie" di Alaska Hopkins

Pubblicato da AlessiaM a 23:49:00 0 commenti
Nuova segnalazione Made In Italy!

Titolo: Il profumo delle ciliegie
Autore: Alaska Hopkins
Genere: Narrativa
Editore: Libromania 
Prezzo: 1.99€ disponibile in tutti gli store

Trama: New York. 
Le giornate di Samanta si dividono tra il lavoro di giornalista e la piccola Tess, nata dalla turbolenta relazione con Victor, eclettico pittore di fama internazionale. Accanto a lei c'è Robert, il ragazzo della porta accanto, l'amico e compagno ideale, ma qualcosa impedisce a Samanta di innamorarsene. L'inatteso e sconvolgente rientro in gioco di Victor e la morte prematura della sorella Alesia, nonché l'inaspettata amicizia di Jack, mettono in discussione molte delle certezze che si è costruita, costringendola a guardarsi allo specchio per affrontare un passato che credeva sepolto.








Recensione: ''Ti amo, stupido!'' di Cristina Migliaccio.

Pubblicato da Morena a 18:21:00 0 commenti


Eccomi con una nuova recensione, questa volta vi parlerò di  ''Ti amo, stupido!'' di Cristina Migliaccio.

Titolo: Ti amo, stupido!
Autore: Cristina Migliaccio 
Editore: Butterfly Edizioni 
Collana: Digital Emotions 
Pagine: 182

Trama: Rebecca Parker sa di essere una calamita per i guai, soprattutto quando abbassa la guardia e si fida di un uomo.
Licenziata dal lavoro dei suoi sogni per aver avuto una relazione col capo, è costretta a ritornare a Lower, a casa di sua madre. Nella sua città d'infanzia rivede quell'antipatico di Scott Evans, diventato un chirurgo affermato. I due non si sopportano da sempre e non fanno altro che battibeccare per ogni più piccola cosa, come fossero cane e gatto. Sotto quella patina schiva, cocciuta e impertinente che Becky gli mostra, Scott, però, non può fare a meno di constatare la chimica che scorre tra di loro.
Ma è davvero un errore innamorarsi di quello stupido che non fa altro che prenderla in giro? Forse sì.
Anche se è l'errore più bello che lei si sia mai concessa...





Recensione: Oggi vi parlerò di '' Ti amo, stupido!'': libro dalla lettura molto scorrevole, infatti io l'ho letto in sole tre ore! (pensate ho superato il mio record). 
La storia,è molto bella anche se a tratti quasi scontata, ma alla fine sono queste le storie che ci piacciono di più. Devo dire che in alcuni momenti volevo dare un paio di schiaffi a Rebecca, sicura che avesse il prosciutto sugli occhi! Ma non vedeva che quel bell'imbusto era cotto e stracotto di lei? 
Oramai tutti se ne erano accorti, perfino la nonna che è stata la prima shipper della coppia addirittura prima di me, e ha cercato in tutti i modi di farli rimare dritto da soli, Ma a causa della testardaggine di lei e di lui, le cose non sono mai andate come dovevano andare. 
L'unica pecca che ho trovato, riguarda una cosa che non ho proprio capito, ovvero la faccenda della madre e del perché non volesse dire di avere un compagno. Questa cosa mi ha fatto stare per tutto il tempo con l'ansia immaginandomi gli scenari più strani quando poi invece si è rivelata una cosa quasi banale.
La mia parte preferita è stata quando Scott dice: ''Sei tu, sei sempre stata tu''. Lì, mi sono sciolta e se non mi fossi trovata in treno, circondata da tante persone, sicuramente mi sarebbero serviti una marea di fazzoletti! 
In conclusione: libro molto bello, lo consiglio a chi avesse voglia di un po di amore e di una gioia ☺ (come me, che ultimamente sono circondata dal mai una gioia).


Alla prossima recensione.


  - Mory

 

365 Days Of Books Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos